Tesla Model 3

Tesla Model 3: le 10 domande che vorresti fare al proprietario (anche infami)

La Tesla Model 3, chiamata M3 dagli appassionati, è l’auto del gruppo Americano più venduta attualmente in Europa e nel mondo. La più economica in gamma e quella con un rapporto prestazioni/autonomia da far invidia a una station wagon diesel. Spazio, tecnologia e supercharger a disposizione dei clienti che hanno fatto il “salto nelle elettriche”.

Il proprietario e la macchina

Quando abbiamo iniziato questo progetto non sapevamo chi ci avrebbe risposto. Alla fine fra le candidature per l’intervista abbiamo scelto lui. Gualtiero Quario Rondo, un ragazzo che ha acquistato circa un anno fa la sua prima Tesla Model 3. In allestimento Long Range, quello che consente la maggiore autonomia, ha già percorso 40.000 km. Un tester affidabile che ha già fatto con la macchina quello che normali automobilisti fanno in almeno 2 anni di utilizzo.

Bellissima in questa configurazione

Intervista al proprietario di una Tesla

Le 10 domande che 100ttani ha scelto sono prese dai commenti che ogni giorno si leggono nei gruppi e nelle pagine social. Alcune più “piccanti” delle altre sono soprattutto scelte da gente che mai ha guidato o provato un’auto elettrica, soprattutto una Tesla.

Partiamo a bomba: se domani Tesla scomparisse, ti rimanesse la memoria e dovessi comprare un’altra auto, quale sarebbe?

Bella domanda! Sarebbe un mondo infernale! Perché avrei la memoria di un’auto pazzesca e unica. Probabilmente non comprerei un’elettrica. Magari una plug-in ma vivrei molto tristemente in attesa di un brand che innovi come Tesla ha fatto. 

Tesla, Tesla, Tesla… tutti pensano sia l’auto elettrica migliore: è davvero così o è soltanto la prima ad essere entrata seriamente nel mercato delle EV?

Tesla è stata la prima a credere VERAMENTE nel sistema elettrico. Le altre case hanno creato prodotti, anche decenti, ma chiaramente e volutamente inferiori perché altrimenti farebbero concorrenza a sé stessi nel campo dell’endotermico. 

Lo 0 a 100 km/h delle auto di Elon Musk è bruciante, ma fanno schifo da guidare. Cosa rispondi a questa affermazione tipica dei fan dei motori termici?

Lo 0-100 è indiscutibile ma, non è la feature che più mi affascina, la potenza disponibile subito fa la differenza. L’auto la guido tutti i giorni per andare al lavoro e non in pista. Inoltre il baricentro bassissimo la rende davvero divertente da guidare. (Ho avuto anche auto divertenti tipo Toyota GT-86). Trovatemi un’auto con i cavalli delle Model 3 che ha costi di gestione simili…

E ma il rumore… hai mai avuto il rimpianto del sound degli scarichi?

Il “rumore” lo rimpiango se vado in pista e, di certo, non rimpiango quello del TDI o quello di un 2.0 aspirato. Magari quello di un V8… ma torniamo al discorso di prima, l’auto la uso tutti i giorni e il “rumore” è solo un fastidio. 

Tesla Roadster e Tesla Cybertruck, due progetti fantastici ma ancora sulla carta, secondo te li vedremo davvero in strada, se sì, fra quanto?

Elon è un visionario. Vede le cose prima ancora che noi possiamo comprenderle. Mettergli fretta non serve a nulla. Roadster e Cybertruck arriveranno tranquilli! 

Se potessi scambiare la tua Tesla con un’altra auto elettrica presente sul mercato quale sarebbe?

Se fossi obbligato a scambiare la mia Tesla con un’altra elettrica, ma ripeto, OBBLIGATO, valuterei la VW ID3 che ha una buon compromesso batterie-autonomia-prezzo ma attualmente non esiste ancora…

I tre difetti peggiori di Tesla?

1- Personale customer care/vendita totalmente incompetente. Gentili ma non sono assolutamente sul pezzo.

2- alcuni dettagli di assemblaggio esterni non sono all’altezza dei brand premium (anche se ora migliorato molto, la mia era una delle prime Model

3- poca personalizzazione del veicolo in fase di acquisto 

I tre pregi migliori di Tesla?

1- Ecosistema Tesla top: Software-hardware molto integrati e aggiornabili OTA. 

2- prestazioni incredibili con costi di gestione irrisori 

3- rete Supercharger: è l’unica che ti garantisce viaggi lunghi senza patemi. 

Se non ci fossero le colonnine Supercharger sarebbe così conveniente e facile da utilizzare?

Assolutamente no se si usa come unica auto per viaggiare. Se si usa solo per fare il pendolare è fattibile tranquillamente.

Ultima, e se sei arrivato fin qui senza arrabbiarti hai la stima del mondo, cosa diresti a un tuo amico indeciso fra una Tesla e una vettura analoga termica.

Tesla è come se ti avessero dato in mano un iPhone ai tempi del Nokia 3310, è di un altro pianeta. Se compri oggi un’auto a combustione di pari importo vuol dire che non ci sei mai salito! Il primo consiglio che do a chi mi chiede di Tesla è farsi un giro, possibilmente con un owner non con un test drive in concessionaria. 

Grazie a

Gualtiero Quario Rondo che si è esposto con le sue opinioni aggiungendo un tassello importante al mondo automotive. Sarà sicuramente linciato dal gruppo Italiano Alfa Romeo Mito Lovers che devono trovare un capro espiatorio dopo essere di nuovo i vincitori del “Gay car of the Year” per il decimo anno consecutivo. A parte gli scherzi: l’intervista non può essere copiata in nessuna delle sue parti se non con l’autorizzazione di 100ttani e dell’intervistato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *