Greg Garage Youtube

Greg Garage Youtube: il mondo automotive si dissocia dalle sue affermazioni

Segnalate, segnalate, segnalate. Gian Luca Gregis, meglio conosciuto come Greg Garage, è un commerciante di auto trasformatosi Youtuber negli ultimi due anni. Il suo consenso deriva da una dialettica comprensibile ai molti piena di riferimenti comici o diffamanti. I messaggi lanciati da questo personaggio degno di una serie TV popolare di bassa lega sono spesso di odio e discriminazione motoristica nei confronti dei colleghi Youtuber o di chiunque, malauguratamente, lo ha incontrato nella sua vita.

Greg Garage e il Covid19

Gli ultimi video postati da Gian Luca Gregis sul suo secondo canale Youtube, “Il Greg”, sono veramente pericolosi per la salute e la sicurezza pubblica. In particolare questo che postiamo qui sotto e che vi consigliamo di VEDERE E SEGNALARE per evitare l’ulteriore diffondersi di teorie complottistiche senza fondamento.

Non si capisce bene l’obbiettivo dell’uomo che continua a fomentare le masse su argomenti del tutto estranei al tema del canale (auto e motori) e che sono principalmente un’attacco a persone o istituzioni. 100ttani, come numerose alti siti automotive, si dissocia da tutto quello che può causare pericolo per associazioni o privati. Questo comportamento è fuori luogo, e anche se crediamo nella libertà di informazione, questa deve essere utilizzata SOLTANTO per informare di fatti concreti, reali. Il Covid19 è un’emergenza sanitaria globale, non sottovalutatela.

I seguaci di Greg Garage: sono loro i veri allocchi

È divertente vedere un anziano alle prese con un router wi-fi. Così è altrettanto divertente vedere i seguaci di Gian Luca Gregis, provare a filtrare le continue notizie senza fondamento dello Youtuber cercando un appiglio per sfogarsi con qualcuno. Sono principalmente persone che sono state abbindolate e che hanno bisogno, come i Tedeschi ai tempi di Hitler, una motivazione per dare la colpa a qualcuno. Greg Garage Youtube distoglie l’attenzione dei veri problemi creando una “stanza” virtuale di odio. Abbiamo deciso, per farci due risate e speriamo per risvegliare qualcuno dall’incantesimo, di postare i principali commenti sotto al video che abbiamo incorporato a questo articolo. Divertitevi e valutate voi se sono persone razionali e intelligenti.